francesco pinetti - [photogallery]


FRANCESCO PINETTI (Vibraphone, Timpani, Keyboards)
Nato nel 1976 a Gazzaniga (BG) si è avvicinato allo studio della musica a sette anni, frequentando il Corso di Pianoforte presso l Accademia di Musica S.Cecilia di Bergamo. 
Dopo le prime esperienze al pianoforte ed al clarinetto, ha studiato al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano diplomandosi in Strumenti a Percussione e Musica Jazz. Parallelamente ha seguito anche il corso di Composizione Tradizionale per quattro anni. Si è classificato al 3° posto al 1°Concorso Internazionale di Composizione ed Esecuzione per Strumenti a Percussioni e Batteria di Fermo.
Ha partecipato a varie Masterclasses, Seminari e Corsi di Perfezionamento conoscendo David Searcy, David Friedmann, Rud Winer, ed altri.
E' attivo in campo jazzistico come vibrafonista e compositore; nel 1999 è stato selezionato come Vibrafonista nella Grande Orchestra Nazionale dellA.M.J.
Ha seguito i Seminari Senesi di Jazz (ed. 2001) con Stefano Battaglia e Franco D'Andrea, e seminari di David Friedmann, Andrea Dulbecco e Saverio Tasca (ed. 1996, 1997) per specializzarsi in Jazz e Musica Improvvisata. Scrive musica per diverse formazioni, dal Duo all'Ottetto, registrando con queste diversi CD a suon nome.
Il suo primo insegnante di Jazz è stato Andrea Dulbecco ed ha poi proseguito con Pietro Tonolo e Tino Tracanna, perfezionandosi infine da autodidatta.
Suona nel PINGAR DUO con il pianista Luca Garro con cui approfondisco il repertorio jazzistico classico ma, soprattutto, composizioni originali, vincendo la prima edizione del Concorso Jazz Dimensione Giovani al Blue Note di Milano ed il il Concorso JAZZonLIVE a Brescia, classificandosi in entrambi i casi al 1° posto. Con il Duo ha pubblicato "Over The Frantic" (Abeat) raccogliendo diversi consensi dalla critica.

Nel 2003 ha costituito il gruppo FRANCESCO PINETTI ENSEMBLE con cui ha partecipato a diverse rassegne di musica jazz e con il quale ha registrato i CD Suono Selvatico (Velut Luna) e Suono di Fusione (Music Center).

Nel 2008 ha pubblicato il CD "FPQ" (Music Center) con il suo nuovo gruppo a fianco di musicisti di livello internazionale come Yuri Goloubev, Marco Zanoli, Max Pizio ed Alberto Capelli.Dopo diversi anni di collaborazione con il trombettista Giovanni Falzone, nel 2009 entra a far parte del gruppo Inner Room capeggiato dal contrabbassista Federico Marchesano. Nell'ambiente musicale torinese conosce Nik Comoglio che lo coinvolge in progetti di vario tipo, anche a fianco di Federico Marchesano.

Nel 2010 è ospite del Festival Internazionale di Jazz "Clusone Jazz" assieme a Carlo Nicita e Yuri Goloubev, con il Purple B'Rain Trio ed è coinvolto in progetti d'avanguardia come il quartetto di Beppe Caruso ed il quintetto di Marco Gamba (con cui registra nel settembre 2010 il primo CD della formazione).
Attualmente ha diversi gruppi stabili con cui collabora (Softly Funky, Purple B'Rain Trio, Open Quartett, Settetto di Giovanni Falzone, Strings4Pin Trio, GruppoQ, Maria Callas in Jazz, Deciband ed altri.
Sempre del 2010 entra a far parte del complesso musicale rock-progressivo Syndone, in qualità di polistrumentista/percussionista, registrando il CD "Mela Pesante".
Da qualche anno ha la possibilità di suonare anche allestero partecipando ad alcune tournèe (Norvegia, Ucraina, Cina, Austria, Olanda, Inghilterra). La Musica senza etichette è senza dubbio il suo ambito di ricerca privilegiato.


Credits